Il makeup di Jennifer Lopez

Il makeup di Jennifer Lopez

Jennifer Lopez, 50 anni da poco compiuti e la speranza, in tutte noi, che si può “maturare” con classe e stile. Oggi analizziamo proprio il makeup di Jennifer Lopez.

Scherzi a parte, a me non è mai particolarmente piaciuta, però ho sempre ammirato la tenacia con cui ha portato avanti i suoi progetti e concretizzato i suoi mille obiettivi. É stata attrice, cantante, stilista, ha dato il suo nome ad un profumo, ad una linea di gioielli.

Nel frattempo ha trovato anche il tempo di partorire due gemelli e di ripartire per una tourné. Insomma, non si ferma mai e se anche non avesse tempo per la palestra, avrebbe comunque l’opportunità di mantenersi in forma. Un esempio da seguire, come diceva Coco Chanel “non ci sono donne brutte ma solo donne pigre” e di certo Jennifer Lopez è una che si è data sempre da fare.

Jennifer Lopez MakeUp

La bellezza di un viso vissuto e lo sguardo fiero di chi si sente soddisfatto. Questa è Jennifer Lopez

Ora, sicuramente la signora Lopez, partiva avvantaggiata. Già in età da giovincella, bel viso, dai lineamenti latini e un lato B che è stato icona dei primi anni 2000. In pratica, se dovevi fare un paragone con un sedere, doveva per forza essere quello della Lopez.

Apprezzamenti fisici a parte, concentriamoci sul viso e sul suo make up, cercando di rubacchiare qualche tips o di trarre qualche ispirazione.

Lineamenti e cromie

Che sia o meno passata dal chirurgo durante questi ultimi anni, per arrivare ai 50 con un aspetto da urlo, possiamo solo supporlo. Che sia il viso maturo di una donna e non quello di una ragazzina è abbastanza evidente ma, resta il fatto che è comunque molto bello da guardare: profondi occhi nocciola, sorvoliamo il colore dei capelli che, negli anni, ha cambiato più volte (approdando ora ad un biondo caldo), pelle olivastra e tratti tipicamente latini, marcati ma rotondi.

Jennifer Lopez MakeUp Look

Il makeup di Jennifer Lopez by night. Luminoso ma naturale al tempo stesso, in splendidi toni caldi che esaltano le sue naturali cromie

Quando ha cominciato ad andare di moda il contouring, quello più famoso ricordiamo era quello di Kim Kardashian

Ma già i truccatori di Jennifer Lopez e di Rihanna, avevano aperto questo sipario. Effettivamente il viso di Jlo si presta molto bene, la resa è sempre stata spettacolare, ciò dava la possibilità di lasciare gli occhi in primo piano, sempre ben esaltati con quel taglio da cerbiatta esageratamente esasperato ma, che su di lei, non era mai abbastanza.

Quello che ho notato è che ultimamente il suo trucco è davvero minimal: la struttura del viso è appena accennata, pur apparendo sempre luminosa ma con una declinazione più fresca, molto armoniosa.

Lo stesso anche per gli occhi: la rima infracigliare superiore è appena marcata, definita poi con tanto mascara e una combinazione di ombretti, in calde tonalità ad illuminare lo sguardo. Semplice e perfetta.

In altri contesti, o forse per darsi un tocco più glamour, ha usato le ciglia finte, altre volte gli smoky, intensi ed eleganti.
Jennifer Lopez Smoky Eyes

Una interessante tonalità di blu per evidenziare la particolarità cromatica dell’iride di Jennifer Lopez. Il tutto arricchito da vincenti ciglia finte.

Jennifer Make Up Look Style

Un’intricante tonalità di borgogna per il makeup di Jennifer Lopez, per la zona degli occhi, in perfetta armonia con l’outfit di JLo. La sensualissime e davvero minimal.

Mi piace che rompa gli schemi evitando di scegliere il solito nero o il classico marrone freddo. Adoro, invece, la meravigliosa tonalità di blu, con una punta di grigio, una combinazione in completa armonia con l’iride del suo occhio.

Riprodurre il makeup di Jennifer Lopez

In qualunque versione vi piaccia, riprodurre i suoi makeup look è abbastanza semplice.

Cominciamo dalla skin care: molto accurata, niente approssimazione, steps concreti e puntuali, mai dimenticarsi di struccarsi correttamente la sera, neanche se si è stanche (siamo delle rocce!).

Puntate a prodotti idratanti, possibilmente anti age perchè hanno una composizione più ricca e, assolutamente, mai dimenticare il tonico, mattina e sera è un passaggio da non mancare mai.

Importante fare una maschera nutriente, magari anche illuminante, giusto per non perdere quella freschezza tipica di un viso ben curato e per contrastare il grigiore dei fumi e dell’inquinamento. Attenzione, ora più che mai al sole e ai suoi pericoli, se proprio non potete fare a meno dell’abbronzatura, cercate di usare i filtri solari.

Io vi consiglio quella alle Rose, di Dr. Organic, abbinata allo scrub della stessa linea (la trovate qui)

Per quanto riguarda il makeup: abbiamo detto una base viso poco strutturata. Deve essere molto luminosa, quindi scegliete un fondotinta non troppo pesante, possibilmente a base di acqua. L’ideale è di applicarlo con un pennello e di rimuovete l’eccesso con una blender bagnata.

Poi passate al contouring, sempre leggero, non strafate, ricordate che l’obiettivo è di rimanere semplici e gradevoli, niente mascheroni.

Sì ad una cipria in polvere libera, molto fine da usare solo nei punti in cui tendete a lucidare. Attenzione ai bronzer, evitate quelli freddi, contribuiranno ad ingrigirvi. Invece ok per l’illuminante, anche in questo caso senza esagerare.

Per gli occhi: comincerei con un paint pot, tipo Soft Ochre (trovate questo prodotto qui)

Procedete, poi, con un pennello da sfumatura applicate un colore luminoso, sulla palpebra mobile e uno un pò più scuro, ma sempre nella declinazione di quello usato prima, nella piega dell’occhio. Se avete i colori di Jeniifer Lopez, puntate a palette dai toni del marrone. Applicate abbondante mascara oppure via di ciuffetti di ciglia finte, se volete optare per le ciglia a banda fate una prova sul vostro occhio per scegliere il modello che meglio vi valorizzi.

Il procedimento per lo smoky è sempre lo stesso, l’ho spiegato in un articolo precedente, state solo attente a scegliere la shade giusta, se avete dubbi, fatevi consigliare da qualche esperto, magari andate in uno store e ve lo fate provare, così almeno andate sul sicuro.

Le labbra di Jlo sono sempre nude, al limite glossate: ama molto i toni neutri, raramente la vedrete con un red lipstick, quindi se volete ispirarvi a lei optate per delle tonalità neutre, attente solo al sottotono, anche in questo caso vi incoraggerei a farvi consigliare provando direttamente sulle vostre labbra il prodotto in questione.

Ok, vi ho dato un altro (e spero utile spunto) per qualche altro vostro make up look. Che ne pensate dell’opzione Jennifer Lopez?

Alla prossima!!!

 

 

 

 

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Tutti i campi richiesti sono contrassegnati *