Risorse di bellezza

Nacomi e i suoi prodotti “profumosi”

Mettersi alla ricerca di nuovi brand che abbiano qualcosa di nuovo, di innovativo, di particolare da offrire al cliente, non sempre è facile o piacevole; si tratta di avere pazienza, di girare un bel po’ online per scovare novità, confrontare recensioni, verificarne credibilità e poi c’è il rapporto qualità prezzo e il come si presentano packaging e formulazioni. Insomma! E’ proprio un altro lavoro! A volte impiego qualche mese, per individuare qualcosa di lontanamente interessante su cui “indagare” altre volte è il brand che trova me e quindi mi devo solo impegnare a verificare credibilità, qualità e convenienza.

Tutto ciò, ultimamente, è successo con NACOMI. Un marchio divertente oserei definirlo, ghiotte profumazioni, molto accattivanti e packaging simpaticissimi, disposti a diventare veri e propri oggetti di decoro.

La filosofia del brand

Una mission che di originale non ha nulla, ma che nella sua semplicità e per i pochi ed essenziali obiettivi che si propone è davvero interessante e pratica: offrire al cliente prodotti dalle proprietà benefiche, ottenute con la lavorazione di ingredienti naturali, dalle ottime profumazioni e dal prezzo accessibile a chiunque.

In effetti, il prezzo, comparato alla quantità di prodotto contenuta nel packaging, mi è sembrato subito molto incoraggiante: prezzi accessibili per un quantitativo di prodotto notevole, considerando che ne basta applicare veramente poco e che i pao sono nella media. Quando specifico che questi prodotti siano alla portata di tutti, mi riferisco anche a chi ha problemi di allergie o di pelle molto sensibile e delicata; sapete bene che, da quando ho iniziato l’ avventura di LikeMakeUp, la cura della pelle e il come realizzare una corretta skin care routine per prendersene cura in modo autonomo sono sempre stati alla base della mia di mission. Da qui nasce la mia totale e spasmodica esigenza di ricercare brand che abbiano formulazioni semplici, essenziali, pulite, senza siliconi, parabeni ed olii minerali.

La varietà di olii naturali e non raffinati si dipana tra olii comuni, come quello di argan, a quelli un po’ più sconosciuti, ma dal grande potenziale e dalle straordinarie proprietà benefiche, come l’ olio di Inca Inchi, di Tamanu e di Marula; anche per i burri, abbiamo un classico come il burro di karitè, il burro di cacao e poi argille naturali, alghe ed infine, un prodotto che ho tanto desiderato avere nel mio shop e ansiosa di proporvi: il sapone nero.

I prodotti presenti da LikeMakeUp

Di solito, quando sperimento, comincio con “l’ adottare” poche referenze, cerco di scegliere le più indispensabili, le più utili, quelle che non entrano in contrasto con i miei best seller (in questo caso Dr. Organic) per creare armonia e un minimo di ricambio per quanto concerne le formulazioni, onde evitare che l’ epidermide tenda ad assuefarsi.

Per l’ occasione, una sorta di lancio introduttivo ho scelto:

  • i body scrub
  • i burri corpo
  • il sapone nero
  • il guanto di bambù
  • lo struccante bifase
  • e l’ olio struccante sia per pelli grasse che per pelli da normali a miste.

Il perché ho scelto questi prodotti è presto detto. Comincio con il body scrub, Latte e Miele, o da me definito “la nuova droga”!

Body scrub sweet honey wafers

 

Mi sono innamorata di questo scrub, lo ammetto, grazie al profumo, una fragranza goduriosa che sa di latte e miele, dolce al punto giusto senza disgustare, davvero, non se ne avrebbe mai abbastanza. Il colpo di fulmine vero e proprio è avvenuto, però, sotto la doccia; io ho la pelle del corpo tendenzialmente molto secca, trovare uno scrub corpo che riuscisse a soddisfarmi è sempre stata una vera impresa, per cui anche con questo mi sono detta “proviamo!” , forse sarà la volta buona. E così è stato! Ciò che più mi ha sorpreso è stata la persistenza dei grani, non si sfaldano e non si consumano subito, a contatto con l’ acqua, per cui è possibile risparmiare prodotto, perché c’è la possibilità con una quantità pari a una nocciola, di fare una gamba intera; inoltre la base “saponata” dello scrub, è molto idratante e nutriente e, per la prima volta, dopo aver fatto la doccia, non ho sentito impellente l’ esigenza di spalmarmi una body lotion sul corpo, la pelle era ed è rimasta morbida e idratata. Ho pensato che questo fosse un prodotto utile e funzionale per chi non ha molto tempo di farsi una doccia, magari in palestra, o la mattina prima di uscire, ma non vuole rinunciare ad uno scrub; inoltre, la possibilità di non dover per forza (a meno che non se ne senta il bisogno) applicare una lozione corpo, perché la pelle è già nutrita ed idratata, fa risparmiare ulteriore tempo perché una volta asciugati non c’è bisogno di aspettare che la body lotion si assorba prima di vestirsi. Il valore aggiunto lo ha acquisito quando è stato “testato” anche su mia figlia che ha un problema ancora più forte del mio, in questione di pelle secca e che non ero riuscita a risolvere in nessun modo, neanche con gli olii; invece è bastata una sola doccia con questo scrub per notare subito la differenza. Ecco perché mi sono decisa a prendere gli scrub di questa linea, sì, al plurale perché, viste le profumazioni, ne ho preso in altre due varianti, così c’ è solo l’ imbarazzo della scelta e, ovviamente, trovate anche i burri corpo, giusto per chi volesse avere una body care più completa. Le profumazioni sono gradevoli e molto persistenti, un vero piacere indossarle.

Un altro prodotto, fortemente voluto, è stato il Sapone Nero.

Sapone Nero Nacomi

Ne avevo sentito parlare molto bene, soprattutto in ambito di skin care per pelli grasse e impure. Io ho una pelle mista ma ho voluto usarlo lo stesso, perché ero molto incuriosita sia dal prodotto in sé che dalla formulazione, semplice, essenziale ma ricercata e ben curata. Anche in questo caso ho avuto un’ ottimo risultato: una pelle più pulita, più luminosa e meglio detersa, pronta a ricevere i successivi trattamenti, una vera scoperta!

Rimanendo in ambito di skin care, altre referenze che mi hanno incuriosito e di cui non ho voluto fare a meno, per le mie clienti sono gli struccanti e, finalmente, il panno in bambù.

Olio Struccante Pelle Mista NacomiStruccante bi-fase NacomiPanno in Bambù Nacomi

Per quanto riguarda la prima fase di una corretta skin care routine e cioè rimuovere il trucco e tutte le impurità accumulatesi sul viso, durante la giornata, il primo step è fondamentale tanto quanto lo scegliere i prodotti giusti e il loro corretto utilizzo. Di solito a me piacciono i prodotti che possono essere portati direttamente sul viso, e non applicati sui dischetti di cotone, in modo che alla pelle non manchi la parte idratante e nutriente in questa prima fase. Ecco, così, la mia scelta degli olii, ottima variante del latte detergente.

Del panno in bambù ne ho sempre sentito parlare, ma non avevo ancora trovato qualcosa che mi potesse soddisfare; anche in questo caso credo di aver fatto centro, questo panno è delicatissimo, ottimo per rimuovere le impurità ma anche le maschere dopo i canonici minuti di messa in posa.

In linea generale sono molto contenta di questo brand e delle referenze scelte, da proporre alle mie clienti, un qualcosa di funzionale ma anche delle coccole, giusto per le pigre e per le scettiche (ma io devo sempre averla vinta). Il rapporto qualità prezzo la fa da padrone ma anche i risultati che danno questi prodotti mi convincono sempre di più della mia scelta. Io continuo ad essere innamorata delle profumazioni, e sì che non sono mai stata una fanatica di fragranze e simili, non ho mai sentito la tremenda esigenza di dover odorare un prodotto prima di acquistarlo. Questa volta no! Mi sto proprio appassionando, del resto sarebbe un po’ impossibile resistere a queste profumazioni, tra l’ altro molto persistenti ma per nulla pesanti. Inoltre i packaging sono delle vere e proprie chicche da tenere in bagno, con quello stile squisitamente anni ’60, allegri e colorati.

Io sono già innamorata di Nacomi e voi? Fatemi sapere!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *