Make-Up

Il makeup di Elodie

Il Makeup di Elodie

Il makeup di Elodie piace sempre di più.

Lei è sicuramente molto affascinante, determinata e glamour.

Il segreto dei suoi make-up look? Sono molto ben strutturati e puntano ad esaltare i suoi punti forza.

L’artefice della maggior parte dei suoi trucchi, da un anno a questa parte, è il noto make-up artist Daniele Lorusso, ai noti, meglio conosciuto come MrDanielMakeup.

Daniele, si sa, è l’artistic director di Nabla Cosmetics e in molte occasioni, truccando Elodie, ha approfittato per utilizzare alcune referenze del noto brand.

Ecco che, da qui, nasce la mia curiosità, di pensare a riprodurre, con qualche piccolo accorgimento, i trucchi realizzati si di Elodie.

Più che riprodurre, l’idea è sempre quella di trarre un minimo di ispirazione.

Questo perchè, bisogna adattare i colori dei prodotti utilizzati, alle proprie cromie di base e, cercare prima di tutto, di apportare le dovute correzioni la dove necessarie.

I punti di forza di Elodie.

Partiamo, quindi, su quelli che sono i tratti più importanti e più belli, della cantante in questione, sui quali viene incentrato il suo focus per i make-up.

Elodie ha degli occhi molto belli, dalla forma a mandorla classica e di un verde cangiante molto intrigante.

Da questo punto, parte la prima idea di make-up, incentrata sugli occhi.

Di solito, quando si truccano in modo molto evidente gli occhi, la bocca viene lasciati quasi sempre nude.

Tenete a mente che questa non è una regola fissa.

Con il giusto equilibrio armonico di colori, è possibile truccare tanto gli occhi quanto le labbra.

Basta trovare il corretto accordo cromatico e, soprattutto, evitare di esasperare i tratti del viso.

Questo perchè, nel caso di Elodie, abbiamo delle labbra molto belle, piene e ben disegnate.

Sarebbe un peccato lasciarle nude del tutto (a mio avviso).

Un altro aspetto fondamentale è la pelle.

In linea di massima Elodie non ha gravi discromie o problemi di imperfezioni visibili.

Però, non è un’epidermide perfetta del tutto.

Infatti, Elodie ha una pelle tendenzialmente mista, con pori aperti e a volte ben visibili.

Un ultimo aspetto, molto gradevole del suo viso, sono le sopracciglia, belle folte e ben delineate.

Il makeup di Elodie.

Nabla Cosmetics

Come sempre, cominciamo dalla skin care.

In questo modo, potremo procedere ad una bella base viso, ottimo punto di partenza per un make-up glamour e di effetto come quello di Elodie.

Per la skin care, se avete la sua stessa tipologia di pelle, in linea di massima vi consiglio, come sempre, prodotti oleosi per la prima fase di “struccaggio” e prodotti per pelli miste e impure per il prosieguo.

Due su tutti che in questo periodo stanno andando per la maggiore e piacciono tanto sono: il burro di Gyada Cosmetics e Butter d’Occhio di Parentesi Bio.

Per la base, stendete prima il correttore, per le discromie della zona perioculare e poi il fondotinta, per uniformare il tutto.

Ultimamente, per il contouring, Daniele sta utilizzando tantissimo gli skin bronzing, scelta da me condivisa a pieno, perchè li trovo molto performanti e facili da usare.

Se siete indecise sulla tonalità e siete abbastanza simili, come tono di pelle, a quello di Elodie, vi consiglio Profile e Ambra, da utilizzare in combo.

Prima Ambra per dare una leggera definizione e poi insistere con Profile, soprattutto per scolpire in modo incisivo gli zigomi.

Il makeup di Elodie

Passiamo al makeup occhi.

Daniele cerca sempre di enfatizzare la forma dell’occhio di Elodie.

Di solito, usa le Cupid’s Arrow.

Come soluzione è vincente. Queste matite sono facili da utilizzare e da sfumare.

Quindi, procedete (dopo aver scelto il colore che valorizzi il vostro iride), con un leggero tratto di matita da metà occhio, verso l’esterno.

Con un pennello angolato e piatto, tirate l’eccesso di prodotto, lavorandolo in modo da ottenere un risultato simil eyeliner.

Il makeup di Elodie

Se volete un tratto più preciso e ben definito, prelevate ancora un pò di prodotto con il pennello e continuate a lavorarci su.

In alternativa, se volete un finish più sfumato, andate a ridefinire il tratto utilizzando un ombretto, possibilmente della stessa tonalità.

La stessa matita, poi, applicatela nella rima interna inferiore e sfumatela al di sotto.

Il mio consiglio, quando sfumate, è di prelevare sempre il prodotto con il pennello.

Ricordate che le Cupid’s Arrow sono molto cremose e dense di colore, meglio applicarne un pò per volta e mai indirettamente, che dover togliere l’eccesso (anche perchè asciugano rapidamente).

Per regalare intensità allo sguardo, procedere a sfumare un ombretto nella piega dell’occhio. In questo modo si conferirà tridimensionalità allo sguardo.

Per questo steps consiglio o una shade neutra oppure un colore che sia in armonia con l’outfit scelto.

Per un tocco in più, applicate un ombretto chiaro, luminoso nell’angolo interno dell’occhio e sfumatelo verso la parte interna della palpebra.

Ricordate che se volete ispirarvi al look di Elodie dovete puntare sulla forma allungata dell’occhio, tipo cat eye, quindi lavorate bene la prima parte del make-up.

In ultimo le labbra.

Come dicevo prima, c’è quasi sempre un effetto nude, a beneficio degli occhi.

Ultimamente, anche in questo caso, Daniel stava utilizzando tantissimo gli Shine Theory Lip Gloss, che io trovo fantastici.

Dato il periodo, io incoraggerei più l’uso di lip pencil.

Potete lavorare anche sulle labbra di contouring, utilizzandole in combo, per dare più volume e per conferire un aspetto molo più seducente.

Inoltre, il vantaggio è che durano di più e sporcano di meno (la mascherina intendo).

Ok, credo di avervi dato qualche spunto interessante.

magari per le prossime feste potrete ispirarvi al makeup di Elodie e personalizzarlo a vostro piacere.

Sicuramente saprete da dove iniziare.

Alla prossima!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *